Il campionato del Ravenna prosegue con l’impegno esterno sul campo dell’Alfonsine, prova nella quale sarà fondamentale tenere alta la concentrazione per voltare pagina dopo il mezzo passo falso di domenica scorsa. Se il pareggio con l’Argentana ha lasciato ai giallorossi il rammarico di aver perso punti preziosi nella rincorsa alle prime, l’ultimo turno non è stato favorevole nemmeno all’Alfonsine, incappato nella sconfitta per 2 a 1 ad opera della Savignanese. Con questo risultato si è interrotta la striscia di 4 risultati utili centrati dalla squadra sotto la gestione del tecnico Orecchia, subentrato a dicembre a Sciaccaluga, e dunqua alla sua prima sconfitta sulla panchina alfonsinese.

La partita di domenica metterà a confronto i due migliori attacchi del girone: con 38 gol al proprio attivo il Ravenna infatti detiene il primato per le marcature segnate, seguito a ruota dall’Alfonsine a quota 36, 18 delle quali realizzate dal capocannoniere Salomone, pericolo numero uno dal quale la difesa giallorossa dovrà guardarsi. Nella gara di andata, condizionata dalla pioggia e dal campo pesante, fu però solo Padovani a trovare la strada del gol, assicurando al Ravenna la vittoria per 1 a 0.  In questa gara il Ravenna ritroverà Gardegnhi e Cacchi, passati all’Alfonsine durante e il mercato di dicembre, mentre sul fronte opposto altro ex è Grazdhani, approdato a gennaio tra le fila ravennati.