Giallorossi che non trovano il colpo del KO e subiscono allo scadere il pareggio dell’Imolese

La squadra di Foschi si presenta a Imola con convinzione e determinazione, si dimostra padrona del campo per 80 minuti non concedendo alcunché agli avversari, Imolese con carattere e nervi si butta in attacco e con il forcing finale trova un inaspettato pareggio che da una boccata di ossigeno all’undici di Atzori.

Il Ravenna affronta subito a viso aperto e con personalità la gara, al 4’ sembra già in vantaggio con Cauz di testa, ma il guardalinee ravvisa un fuorigioco del difensore giallorosso. Di nuovo sfortunato il Ravenna, costretto a perdere Jidayi per infortunio subito dopo il quarto d’ora. Grande occasione al 20’ con Giovinco che in area controlla, salta un uomo e tira, solo la traversa nega il gol dell’ex. Sono le avvisaglie del gol, che arriva due minuti dopo con l’uomo più atteso, il lancio dalle retrovie di Caidi è millimetrico, Mokulu scatta sulla linea e si inventa un pallonetto di testa che beffa Rossi lievemente fuori dai pali. Un vantaggio meritato per quanto visto finora un campo. Al 40’ altro giallo in area con il secondo gol annullato ai giallorossi per un presunto fallo di mano di Mawuli. Il primo tempo si chiude qui con un ottimo Ravenna che ha messo alle corde i padroni di casa.

La ripresa si apre con Nocciolini per Mokulu, uscito malconcio da un contrasto nella prima frazione. In questa fase della partita i padroni di casa spingono più con i nervi che altro ed il Ravenna controlla senza particolari affanni. Anzi al 22’ è proprio sui piedi di Nocciolini che capita la palla del raddoppio, il 9 giallorosso scatta verso Rossi sfruttando un pallone riconquistato a centrocampo, ma a tu per tu con il portiere chiude troppo l’angolo ed il pallone esce di poco. Di nuovo Nocciolini protagonista al 33’ quando entra in area e serve una bella palla al centro sulla quale non riesce ad intervenire alcun compagno. Gli ultimi 10 minuti sono di marca Imolese, al 39’ Ronchi con un grande intervento evita il pareggio, ma i padroni di casa adesso spingono. Al primo di recupero Vuhtaj spreca di testa da buona posizione, un solo minuto dopo ci vuole il miglior Cincilla per salvare i giallorossi sul tiro di Ingrosso. Gli sforzi, seppur tardivi, dei padroni di casa vengono premiati all’ultimo respiro quando un pallone rimesso in mezzo viene calciato da Vuthaj su Chinellato che devia in fondo al sacco per un pareggio che sa di beffa per i giallorossi.

Un pareggio che a Foschi non va giù: “Abbiamo buttato via una vittoria già acquisita, una partita in cui non abbiamo accusato nulla nei 90 minuti poi nei recupero abbiamo commesso tutti gli errori che non avevamo commesso prima. Sono molto molto arrabbiato. Ci sta sulla carta di venire a Imola e pareggiare uno scontro diretto, ma la mia squadra ha dominato il primo tempo senza rischiare nulla, nella ripresa i nostri avversari hanno spinto ma noi abbiamo avuto le occasioni per chiuderla ed invece abbiamo subito il pareggio in una mischia all’ultimo. Abbiamo lasciato due punti che per noi che lottiamo per la salvezza sono vitali.”

 

TABELLINO:

Imolese Calcio – Ravenna Football Club 1913: 1-1

Serie C – Girone B – 24^ Giornata s.s. 2019/20

Imolese Calcio: Rossi, Marcucci (24′ st Maniero), Alimi, Belcastro (24′ st Vuthaj), Boccardi, Chinellato, Garattoni, Carini (33′ pt Ingrosso), Valeau (16′ st Tentoni), Della Giovanna, Ferretti (25′ st Padovan). A disp.: Libertazzi, Seri, Alboni, Checchi, Sall, Artioli, Schiavi. All.: Gianluca Atzori.

Ravenna Football Club 1913: Cincilla, Gavioli (16′ st Lora), Martorelli (28′ st Purro), D’Eramo, Mokulu (1′ st Nocciolini), Caidi, Shaka Mawuli, Jidayi (18′ pt Ronchi), Giovinco (28′ st Raffini), Zambataro, Cauz. A disp.: Spurio, Grassini, Nigretti, Mustacciolo, Selleri. All.: Luciano Foschi.

Reti: 22′ pt Mokulu, 45’+1′ st Chinellato.

Note: Ammoniti: Mokulu, D’Eramo, Chinellato.