Dopo la due giorni di allenamenti al centro sportivo di Glorie, la preparazione alla partita di domenica con il Castenaso prosegue questa sera con una partitella a Porto Fuori con la squadra locale. Questo appuntamento costituisce una buona occasione per are l’assetto della squadra in vista di una prova che sarà importante affrontare con il giusto approccio per dare continuità al risultato di sabato scorso a Medicina. È quanto sottolinea Daniele Bovo nel commentare l’andamento della squadra in questa prima fase del campionato: ”Dobbiamo cercare di trovare quella continuità che finora ci è un po’ mancata, dopo Argenta sembrava che la avessimo trovata con tre vittorie consecutive, anche se c’era la consapevolezza di non aver brillato e di non aver espresso un gioco convincente. Nella partita con il San Antonio invece  si è visto un atteggiamento diverso e un gioco migliore, per cui speriamo che possa essere stata la partita della svolta sia dal punto di vista tattico, sia per quanto riguarda il piano mentale. Forse nella passata stagione uno soltanto di questi due fattori poteva bastare per fare il risultato, ma quest’anno non è così. Per quello che si è visto finora il campionato è molto equilibrato e presenta un livello piuttosto alto per la categoria, con  squadre abbastanza allineate. C’è da dire che per noi è ancora più difficile perché giocare contro il Ravenna è sempre uno stimolo in più per le nostre avversarie per fare risultato.”. Al Ravenna serve dunque una marcia in più e la squadra sembra essere sulla buona strada, come nota il portiere giallorosso: “In questi giorni stiamo notando che l’intensità in allenamento è molto migliorata rispetto alle ultime settimane e questo non può che essere un segnale positivo in vista della partita di domenica. In più stiamo recuperando un po’ alla volta i vari infortunati e questo ci sarà di grande aiuto per migliorare la qualità del gioco.”.