Dopo il passo falso di domenica scorsa con il Meldola, il Ravenna non va oltre l’1-1 nella prova esterna con il Conselice. Il gol di Rispoli nel finale del primo tempo non è bastato ai giallorossi, che ad avvio della ripresa hanno incassato il gol del pareggio firmato da Valandro, non riuscendo poi a sbloccare ulteriormente il risultato.

Dopo una buona occasione per il Conselice ad avvio del match, è il Ravenna a tenere il pallino del gioco e a proporsi in avanti, con i padroni di casa che cercano invece di sfruttare le ripartenze affidandosi alla velocità dei propri giocatori. Il Ravenna non riesce a concretizzare le occasioni a propria disposizione, fino a quando, sul finale del primo tempo, Rispoli da calcio di punizione non lascia scampo a Bosi e mette a segno il gol dell’1 a 0. Il vantaggio ravennate dura poco perché al 5’ della ripresa il Conselice sfrutta bene una palla lunga per offrire a Valandro lo spunto giusto per il gol del pareggio. Il Ravenna prova a rispondere creando alcune buone occasioni, ma il Conselice si fa trovare preparato e gli interventi efficaci di Bosi negano ai giallorossi il raddoppio, così da chiudere la partita in parità. Il Conselice, che allunga a 8 la serie di risultati utili, si è confermato come un avversario ostico, capace di dare del filo da torcere ai giallorossi, che dunque perdono l’occasione di riguadagnare la vetta della classifica: dopo questo XXI turno la a della graduatoria vede appaiate Sammaurese e Cattolica a quota 42, con Ravenna e Alfonsine che inseguono a meno due, incalzate dal San Lazzaro a 39 punti.

Come successo domenica scorsa gli errori sono costati caro al Ravenna, come ha notato il tecnico Marsili: “Peccato per i punti che abbiamo perso in queste ultime due gare. La partita l’abbiamo fatta noi e abbiamo avuto alcune occasioni importanti, ma anche oggi abbiamo commesso il solito errore, che loro hanno sfruttato bene per fare gol. Campionati come questo si vincono in fase difensiva, è un aspetto su cui dobbiamo continuare a lavorare per migliorare nelle prossime partite, a partire da quella di domenica prossima con la Sampierana“.