Una rete della punta giallorossa manda al tappeto una Sanremese apparsa più avanti di condizione

Sanremese che parte più pimpante e riparte pericolosamente al 5’ minuto con un contropiede che viene controllato dalla retroguardia giallorossa. Ravenna che non ci sta e trova il vantaggio all’ottavo minuto: tiro di Ricchi deviato sul quale arriva Selleri abile a rimettere in mezzo per Raffini che in spaccata gonfia la rete. Di nuovo pericolosi gli ospiti si fanno di nuovo pericolosi al 23’ in una mischia all’altezza dell’area piccola con una conclusione che impatta sulla traversa. Di nuovo un contropiede degli ospiti porta alla conclusione Scalzi, ma il suo sinistro sibila alla sinistra di Cincilla.

Il portiere giallorosso di nuovo protagonista nel chiudere la porta a Lo Bosco che con un uno due si era liberato all’interno dell’area di rigore giallorossa.

Risponde il Ravenna con Raffini che cerca Selleri in profondità al 41, ma viene rintuzzato in angolo. Lo stesso Selleri sugli sviluppi del corner trova Jidayi defilato sul secondo palo, ma la sua conclusione al volo è alta sopra la traversa.

La prima parte della ripresa inevitabilmente subisce gli effetti del caldo e delle gambe pesanti per la preparazioni e vede le due squadre lunghe ma le occasioni non fioccano ne da una parte ne dall’altra. Ne arriva una clamorosa con Nigretti al 23’ che viene trovato dentro l’area da Sabba, ma a tu per tu con Caruso spara contro il portiere ospite. Passano 5 minuti ed è di nuovo Jidayi a presentarsi pericolosamente in area con un colpo di a su punizione defilata di Selleri, ma ancora Caruso fa buona guardia. La Sanremese nella fase centrale della ripresa sembra fisicamente più pimpante, ma quando il Ravenna ha la forza di spingere crea grossi grattacapi alla difesa ospite, è così anche al 41’ quando Raffini lavora un gran pallone e lancia Nocciolini a rete, la punta giallorossa contrastata da Bregliano conclude ma non riesce a gonfiare la rete. Allo scadere il brivido, Sanremese che attacca in massa, ma ll cross di Demotis è alto per tutti. Non c’è più tempo per il pareggio degli ospiti ed il Ravenna stacca il pass per il secondo turno della competizione domenica prossima contro il Chievo Verona.

Luciano Foschi analizza così la gara in conferenza stampa: “In questo momento non si sa quanto abbiano lavorato intensamente le squadre, loro nel primo tempo andavano il doppio di noi. Siamo stati bravi a restare compatti ed a pungere quando ne abbiamo avuto l’opportunità. Nel secondo tempo sono un po’ calati fisicamente ed abbiamo avuto varie occasioni che dovevamo essere più bravi a concretizzare. Dopo tre settimane di lavoro la squadra ha fatto quello che ci aspettavamo potesse fare. Pensando al futuro vedo comunque una squadra che non si è spaventata nelle difficoltà ed ha ribattuto colpo su colpo dimostrando, come in tutto il precampionato, di essere una squadra che vuole a tutti i costi ottenere qualcosa.”

TABELLINO:

Ravenna Football Club 1913 – Sanremese: 1-0

TIM Cup 2019/20 – Primo Turno

Ravenna Football Club 1913: Cincilla, Nigretti, Ricchi (17′ st Purro), Jidayi, Ronchi, Sirri, Sabba, D’Eramo (36′ st Mustacciolo), Raffini, Selleri, Fyda (11′ st Nocciolini). A disp.: Spurio, Maltoni, Grassini, Pellizzari, Fiorani, Mancini. All.: Luciano Foschi.

Sanremese: Caruso, Bregliano, Bellanca, Gagliardini, Manes, Taddei, Colombi, Demontis, Lo Bosco, Scalzi (40′ st Martini), Vitiello. A disp.: Morelli, Cortese, Scarella, Pici, Buccino, Calderone, Pellicanò, Spinosa. All. Nicola Ascoli

Reti: 8′ pt Raffini.

Note: Ammoniti: Sabba, Taddei, Selleri, Bregliano, Demontis.