Il Ravenna torna dalla trasferta sul difficile campo della Sampierana con una importante vittoria per 3 a 1. Le due reti di Padovani (la seconda da calcio di rigore), al rientro dall’infortunio, arrivate nella prima metà del primo tempo hanno indirizzato la partita a favore del Ravenna: il rigore messo a segno da Manenti non è bastato alla Sampierana per ribaltare le sorti dell’incontro, chiuso nel finale dal gol di Perelli, alla sua prima marcatura con la maglia giallorossa.

Dopo i primi minuti di studio, al 10’ il Ravenna trova lo spunto vincente con Padovani, bravo a liberarsi della difesa avversaria e a insaccare in rete per il vantaggio dell’1 a 0. Di nuovo il capitano pochi minuti dopo, servito da Noschese, prova la conclusione ma la palla finisce fuori. La prima frazione di gioco vede anche una buona occasione per i padroni di casa, con Pasolini che di a intercetta il cross di Braccini, ma Bovo non ha problemi a controllare la conclusione molto centrale. Al 21’ un fallo di mano in area di Quaranta costa alla Sampierana il calcio di rigore, che Padovani trasforma per il 2 a 0. Un quarto d’ora dopo è un altro intervento di mano, questa volta nell’area ravennate, a portare l’arbitro Alberti a fischiare il rigore: Manenti dal dischetto non sbaglia e con un tiro rasoterra consente ai suoi di accorciare le distanze. Il gol da fiducia alla Sampierana, che prova a riaprire la partita e a mettere in difficoltà la difesa giallorossa: è Pasolini, protagonista nella gara di andata, ad avere un paio di buone occasioni ravvicinate, ma in entrambi i casi la sua conclusione finisce fuori, lasciando così il risultato fermo sul 2 a 1.

L’avvio della ripresa, con Perelli dentro al posto di Ambrogetti, fuori per una botta al piede presa nel corso del primo tempo, il Ravenna cerca di gestire il vantaggio. Dopo qualche spunto della formazione ospite, con un paio di buone azioni costruite da Noschese e Padovani, la fase centrale del parziale vede la Sampierana in attacco, ma la difesa giallorossa riesce a controllare la situazione e a farsi trovare preparata: al 23’ è ancora Pasolini a provarci con un colpo di a, ma Bovo non ha problemi a trattenere il pallone. Di nuovo il Ravenna prova a proporsi in avanti: al 33’ Noschese arriva davanti alla porta avversaria, ma la sua conclusione centrale viene facilmente controllata da Maraldi. Pochi minuti dopo è ancora Noschese a rendersi protagonista, arrivando lanciato nell’area bianconera e procurandosi un nuovo calcio di rigore a seguito dell’intervento di Petrini, punito con il rosso. Il calcio di Padovani questa volta trova Maraldi, che salva la porta respingendo il pallone. Il terzo gol ravennate però  è soltanto rimandato di poco: al 42’ ci pensa Guardigli a servire Perelli, che con un preciso tiro in diagonale mette in rete per il definitivo 3 a 1.

Il Ravenna ha dunque centrato un importante risultato in un campo ostico come quello di San Piero in Bagno, come ha sottolineato Benuzzi nell’analizzare la prova dei suoi: “La partita poteva complicarsi per gli infortuni. Ambrogetti è uscito per una botta al tallone, mentre Ricci Maccarini ha avuto un problema muscolare. Forse avremmo potuto chiuderla prima, sul 2 a 0, mentre abbiamo concesso un po’ troppo e si è creata qualche mischia in area che poteva essere pericolosa. La prestazione della squadra è stata buona, siamo scesi in campo cercando di fare la partita e così è stato. Godiamoci questa vittoria meritata, non era un campo facile ma siamo riusciti a fare bene e a portare a casa un risultato positivo.”

Tabellino dell’incontro

Sampierana 1 Ravenna 3

Ravenna: Bovo, Ricci Maccarini (7’ st De Stani), Nchuchuwe, Mandorlini, Cuttone, Fiorini, Guardigli, Bardelli, Padovani (42’ st Grazhdani), Ambrogetti (1’ st Perelli), Noschese. A disp.: Stella, Giorgini, Alessandrini, Magari. All. Benuzzi

Sampierana: Maraldi, Fabbri, Giovannetti, Quaranta (22’ st Lanzi), Braccini, Locatelli, Petrini, Narducci, Pasolini, Manenti, Para (6’ st Carrozzo). A disp.: Cesario, Battistini, Giordani, Canali Luca, Canali Davide. All.: Freschi (squalif)

Arbitro: Alberti (Imola). Assistenti Alzapiedi (Parma), De Filippis (Bologna).

Marcatori: 10’ pt Padovani, 21’ pt Padovani (rig), 36’ pt Manenti (rig), 42’ st Perelli.

Note: Ammoniti Padovani (3’ pt), Guardigli (29’ pt), Locatelli (16’ st), De Stani (35’ st). Espulso Petrini (37’ st). Angoli 2-4. Recupero 1’ e 4’

Ravenna, 16 marzo 2014